Che dire della transizione planetaria pianificata per la Terra?



Siamo sulla soglia della grande transizione planetaria, in cui il nostro pianeta passerà dalla condizione del mondo delle prove e delle espiazioni al mondo della rigenerazione. È un passo, ancora dei tanti che devono sorgere, per raggiungere la posizione di "mondo felice". E per ogni fase dovrebbe essere eseguita una pulizia.


Ricordate la scala mondi: primitivi, i test e l'espiazione, la rigenerazione, felici e beati, dimora di spiriti puri.


Siamo in un processo di purificazione di quegli spiriti Calcetas, refrattari per l'ordine e morale e lo sviluppo spirituale, che non può più essere ritardata. Passeranno po 'di tempo in altri ambiti, in altri pianeti più inferiori (kírom), imparando le leggi di amore e di buona fino a quando sono in grado di tornare al nostro pianeta, di dare il loro contributo per il bene del progresso del genere umano.


Nel libro Planetario di transizione, psicografica da Divaldo Franco, lo Spirito Manoel de Miranda Filomena, questo momento vissuto dalla Terra è molto ben spiegato.


Nel libro, si dice che come gli spiriti ancora dedicati al male saranno esiliati in altri pianeti, più evoluto spiriti, proveniente da una stella chiamata Alcyone, la costellazione del Toro, hanno cominciato a reincarnarsi sulla Terra in spirito missionario per aiutare la Terra in questo processo di rinnovamento ed evoluzione spirituale, diventando i grandi leader e sensibilizzando coloro che sono ancora considerati esecutori della società. Inoltre, gli spiriti antichi e importanti dei secoli passati, la scuola neoplatonica di Alessandria, nobile spirito greco del tempo di Pericle, il pre-socratico, socratico (Socrate, Platone, Aristotele, dopo il pre-cristiana di Roma, e tutti i geni del Rinascimento, artisti e pensatori e scienziati stanno tornando, alcune delle quali sono già in mezzo a noi, per aiutare anche il pianeta in questo processo di transizione, per accelerare i risultati non solo di intelligenza e tecnologia, ma anche di valori morali e spirituali.


RIVALI DI CHICO XAVIER SU TRANSITION PLANETARY, fatto nel 1986, dato a Geraldo Lemos Neto, fondatore della Casa di Chico Xavier de Pedro Leopoldo (MG), (Documentario chiamato Data-Limit), dice che nell'anno in cui l'uomo calpestò la luna , 1969, il Governatore Spirituale della Terra, che è Nostro Signore Gesù Cristo, ascoltando la chiamata di altri esseri angelici dal nostro Sistema Solare, ha convocato un incontro per deliberare sul futuro del nostro pianeta. Dopo molti dialoghi e dibattiti tra di loro, furono fatti vari suggerimenti e, alla fine del conclave celeste, la bontà di Gesù decise di dare un'ultima possibilità alla comunità terrestre, una moratoria finale sulla civiltà presente sul pianeta Terra. Tutte le ingiunzioni karmiche pianificate per la fine del ventesimo secolo furono quindi sospese dalla Misericordia dei Cieli in modo che il nostro mondo avesse un'ultima possibilità di progresso morale.


"Nostro Signore decise di concedere una moratoria di 50 anni sulla società terrena, per iniziare il 20 luglio 1969, e quindi terminare nel luglio 2019. Gesù ordinò quindi ai suoi emissari celesti di impegnarsi di più direttamente nel mantenimento della pace tra popoli e nazioni terrestri, al fine di collaborare per entrare più rapidamente nella comunità planetaria del Sistema Solare, come un mondo più rigenerato, alla fine di quel periodo. La faccia della Terra dovrebbe evitare a tutti i costi la cosiddetta terza guerra mondiale. Secondo la risoluzione di Cristo, se e solo se le nazioni terrene durante questo periodo di 50 anni imparassero l'arte della buona comunione e della fratellanza, il mondo terreno sarebbe finalmente ammesso nella comunità planetaria del Sistema Solare come un mondo rigenerante " .


Verranno inimmaginabili i progressi, come ad esempio "Raggiungeremo la soluzione a tutti i problemi sociali, come soluzione alla povertà e alla fame che si estingueranno; avremo la scoperta della cura di tutte le malattie del corpo fisico attraverso la manipolazione genetica nei progressi della medicina; l'uomo terrestre avrà un ampio e totale accesso all'informazione e alla cultura, che diventerà più generalizzata; i nostri fratelli di altri pianeti più evoluti avranno anche l'esplicito permesso di Gesù di presentarci apertamente, collaborare con noi e offrirci nuove tecnologie finora inimmaginabili per la nostra attuale fase di sviluppo scientifico; dovremo fabbricare dispositivi che faciliteranno il nostro contatto con le sfere disincarnate, permettendo la nostra brama di conversare con i nostri cari che sono già partiti per le conseguenze; saremmo di fronte a un nuovo mondo, una nuova Terra, un glorioso stadio di spiritualizzazione e bellezza per i destini del nostro pianeta ".


"Se l'umanità incarnata decide di perseguire la via sfortunato della Terza Guerra Mondiale, una guerra nucleare di conseguenze imprevedibili e disastrose, quindi poi la stessa Madre Terra, sotto gli auspici della vita più, reagire con la violenza inaspettata, stanco degli eccessi umani, e vorremmo quindi di fronte agli attacchi della natura, come giganteschi terremoti; tsunami e conseguenti tsunami; vedremmo l'esplosione di vulcani estinti; Vorremmo affrontare disgelo devastanti che avassalariam i poli globo con tragici risultati per le zone costiere a causa del livello del mare; e in questo caso, la cenere vulcanica associata a radiazioni nucleari nocive sarebbe poi diventato totalmente inabitabile in tutto l'emisfero settentrionale del nostro pianeta. "Nel caso del peggio, con l'emisfero nord del pianeta diventare inabitabili, grandi flussi migratori, non tranquillo, se poi formerebbe al sud del mondo, dove si trova in Brasile, che sarebbe poi chiamato più direttamente a svolgere il suo ruolo di patria Vangelo, esemplificando l'amore e la rinuncia, il perdono e la comprensione spirituale nei confronti dei migranti persone e ciò causerebbe un ritardo nel processo di rigenerazione della Terra di circa 1000 anni ".


"Il nostro Brasile come lo conosciamo oggi sarà quindi sfigurato e diviso in quattro nazioni distinte. Solo un quarto del nostro territorio rimarrà con noi e i brasiliani rimarranno solo gli stati del sud-est aggiunti a Goias e al distretto federale ".


Un'altra decisione dei benefattori spirituali della vita più grande ha stabilito che dopo l'alba del 2000 dell'era cristiana, gli spiriti induriti male e l'ignoranza non ricevono più il permesso di reincarnarsi sulla Terra, sarebbero stati forzatamente inviati alla reincarnazione in mondi successivi di espiazione e aspérrimas prove, o anche in mondi primitivi. Secondo Chico Xavier, il più grande di questi pianeti sarebbe stato chiamato Kírom. Reincarnarsi qui, da quella oggi ammontano a solo un premio di valore, per chi svolge importanti conquiste spirituali come la mansuetudine, la dolcezza, amore per la pace e la concordia fraterna tra i popoli e le nazioni.


È la nostra ultima possibilità, è l'ultimo minuto! Non c'è tempo per il materialismo. Non c'è più tempo per le illusioni o l'immediatezza. O seguire la Luce e rimanere sulla Terra, o scegliere il dolore ed essere esiliato in mondi inferiori, tutto dipende da noi, il nostro libero arbitrio.


Il molto Emmanuel, attraverso Chico Xavier, rispondendo a un'intervista pubblicata in un libro già ci dice che le profezie si rivelano agli uomini di non essere soddisfatte. Essi sono in realtà un grande avvertimento spirituale per noi che possiamo migliorare e allontaniamo da noi la possibilità di peggiore dei modi.


#transizioneplanetaria #divaldofranco #italiano

2020 © Todos direitos reservados Conhecendo o Espiritismo